OLTRE 5MILA PRESENZE PER IL MEMORIAL MARCO FIUME 2017

Sorrentino: Abbiamo lavorato a lungo per offrire uno spettacolo di grande qualità e originalità

ROSSANO (Cs), Mercoledì 2 Agosto 2017 – Si è chiuso il sipario sulla quindicesima edizione del Memorial Marco Fiume dedicato al giovane musicista calabrese e alla sua passione per il Blues. Una delle più coinvolgenti e spettacolari edizioni che ha consacrato la kermesse di musica internazionale dedicata a tutti i generi della Black Music, come una delle più qualificate proposte artistico-culturali regionali nel corso dell’ultimo mese di Luglio. La manifestazione, progettata e organizzata dal direttore artistico Maria Giulia Sorrentino, da quest’anno si è presentata nella nuova veste di Calabria Blues Passion. Oltre 5mila presenze, molte provenienti dalle regioni del Meridione e dall’intera Calabria. Le quattro date hanno confermato e testimoniato il grande pregio di una manifestazione che vuole continuare ad essere un punto di riferimento per la musica Blues/Jazz e generi collaterali nella nostra Regione.
Abbiamo lavorato tanto e a lungo – commenta il presidente dell’Associazione Musicale “Marco Fiume”, organizzatrice dell’evento nonché direttore artistico, Maria Giulia Sorrentino – per proporre, anche quest’anno, agli amanti dei ritmi della West-Coast, e non solo, un festival di grande qualità, ormai apprezzato e conosciuto in Italia e all’estero. Abbiamo lavorato – aggiunge – affinché questo evento, promosso in memoria di Marco, che amava la sua Calabria tanto da portarne alto il nome in tutto il mondo, ritornasse nelle piazze del territorio con una veste nuova ed esclusiva. Ricordo, infatti, – spiega il Presidente Sorrentino – che la mission della nostra Associazione, che organizza ogni anno, con tanti sacrifici, questa manifestazione, divenuta punto di riferimento per tanti “bluesofili”, è quella di testimoniare e promuovere, attraverso la partecipazione di grandi artisti di fama internazionale e le loro straordinarie performance, un genere musicale ancora poco conosciuto nella nostra regione, ma sempre più apprezzato e seguito. Sulla nostra strada, anche per questa edizione, abbiamo trovato tanti amici che hanno saputoriconoscere ed apprezzare il lavoro di quindici anni di concerti di qualità e performance eccellenti e che hanno inteso sostenerci. Dalla Presidenza del Consiglio regionale della Calabria per finire a Enel Italia Srl, passando per i Comuni di Rossano, Cassano Jonio e Crosia, finendo alle tante e qualificate aziende del territorio che hanno supportato l’iniziativa. Li ringrazio tutti e di cuore sperando – conclude Sorrentino – che nella programmazione dell’edizione 2018, sulla quale cominceremo presto a lavorare, possano continuare ad essere attori protagonisti del Calabria Blues Passion – Memorial Marco Fiume.
Dalla piazza del Fondaco di Lido Sant’Angelo finendo alla promenade del Lungomare Centofontane di Mirto-Crosia, passando per l’incantevole scenario del Parco archeologico dell’antica Sybaris, le prestigiose location toccate quest’anno dal Calabria Blues Passion – XV Memorial Marco Fiume, che assieme ai musicisti intervenuti, hanno contribuito alla promozione del territorio ionico e delle sue bellezze artistiche e paesaggistiche. E le stesse recensioni al festival, postate sui maggiori portali del Blues italiano ed europeo, parlano di un successo senza precedenti, anche per la formula itinerante assunta dalla manifestazione. Che nelle quattro tappe del Memorial 2017 ha portato in Calabria e nella Sibaritide artisti del calibro di Matthew Lee, tra i migliori performer e interpreti del Rock’n’roll, il giovane Francesco Piu, col suo formidabile mix di Funky/Blues, o ancora la voce calda e sensuale di Jane Jeresa con i suoi brani Blues/Jazz, le incantevoli voci di Deviana P., Yelena Baker e Alessandra Bene, eccezionali interpreti di Blues e Soul, gli 091BLUEs con i divertenti brani Rock/Blues in siciliano, i ritmi Folk/Blues e Country degli americani Shawn Jones e Levi Parham: chicche esclusive per i cultori e gli amanti della Musica Nera.

TUTTO PRONTO PER IL GRAN FINALE DEL CALABRIA BLUES PASSION

Sabato 29 si chiude sulla spiaggia Bandiera verde di Crosia con The Blues Queen e Levi Parham

 

ROSSANO (Cs), Giovedì 27 Luglio 2017 – Tutto pronto per il gran finale del Calabria Blues Passion 2017 – XV Memorial Marco Fiume. Il prossimo Sabato 29 Luglio si ritorna a Crosia, sulla Promenade del lungomare Centofontane di Mirto, per l’ultima delle quattro grandi serate che hanno sancito la nascita del primo grande festival itinerante calabrese dedicato al Blues e alle più belle declinazioni della Black music. Attesi sul palco, installato proprio a ridosso dell’arenile della cittadina traentina, che anche quest’anno ha ottenuto il prestigioso riconoscimento della Bandiera Verde, si esibiranno THE BLUES QUEEN, band italiana emergente nel panorama blues internazionale, ed il chitarrista statunitense LEVI PARHAM.

 

Il Memorial Festival, dedicato al musicista ed artista calabrese Marco Fiume, chiuderà i battenti dell’edizione 2017 sulla Promenade di Centofontane a Mirto di Crosia, in una delle location più belle e fiorenti del comprensorio ionico calabrese che lo scorso anno ha ospitato il ritorno della kermesse in piazza nell’edizione 2016.

 

Ancora una volta due concerti di qualità, con la presenza di artisti di calibro internazionale voluti e cercati dal direttore artistico della manifestazione e presidente dell’associazione musicale Marco Fiume, promotrice ed organizzatrice dell’evento, Maria Giulia Sorrentino.

 

La band THE BLUES QUEEN presenterà il suo spettacolo musicale dedito a rievocare storie nate sul delta del Mississippi attraverso suoni crudi nello stile Blues. Due musicisti dall’esperienza internazionale, come Mario Federico e Alessandra Bene, insieme, danno vita ad un progetto acustico incentrato su brani originali e rivisitazioni dei classici del blues. Strumenti acustici e resofonici, slide, strumenti autocostruiti come waschboard e stompbox, costituiscono l’essenza del sound della band che riesce sempre a marchiare indelebilmente le sue performance. La potente voce della Bene, sempre calda, diventa inconfondibile con il suo tono “black” che rivendica inconfondibilmente la sua corona. Nel mese di marzo 2014 è stato inciso il primo album “The Blues Queen”, presentato nel 2015 e distribuito sui più importanti musical store internazionali. Nel 2017 è stato prodotto il nuovo disco “Lady in blues” con l’etichetta “Il Popolo del Blues”. (Alessandra Bene: voce, washboard e percussioni; – Mario Federico: chitarra acustica, elettrica e dobro; –  Marco Cattolico: basso acustico, elettrico e stompbox; –  Maurizio Conte: batteria).

 

Sarà, poi, la volta di LEVI PARHAM il giovane songwriter e multistrumentista arriva dall’Oklahoma, per la prima volta in Europa e in Italia, nell’ambito di una lunga tournée continentale. Scoperto dal grande Jimmy La Fave, presenterà il suo ultimo album “These American Blues” una raccolta di ballate a cavallo fra Country, Folk e Soul/Rock di marca texana. Brani rotondi e confortevoli, tanto quanto l’espressività vocale di Parham, che abbracciano un linguaggio più sensibile alle radici del Blues e soprattutto al Soul, caratteristica amplificata dalla voce stessa del protagonista, a tratti roca, all’occorrenza morbida e vellutata, tra Bob Dylan e Bruce Springsteen. Levi Parham dice di aver imparato la lezione dall’assortimento di vinili blues dal padre, e cita Sam Cooke e Van Morrison tra i suoi punti di riferimento. Immagine vagamente alla Johnny Depp, piuma che penzola dai capelli, sguardo serioso e malinconico, e un sound a metà strada tra Will Hoge e Todd Snider. (Levi Parham: acoustic guitar/ lead vocals; BJ Baartmans, electric guitar/backing vocals; Tom Baartmans: bass guitar; Roger Wijdeveld: drums).

CALABRIA BLUES PASSION, IL RITORNO A ROSSANO E L’EMOZIONE DI SIBARI

ROSSANO (Cs), Lunedì24 Luglio 2017 – Calabria Blues Passion, XV Edizione Memorial Marco Fiume. Dopo il grande successo delle prime tre serate, con il ritorno del festival a Rossano e l’emozione millenaria degli scavi di Sibari, ora l’attesa è per l’ultima tappa, in programma il prossimo Sabato 29 Luglio sulla Promenade del Lungomare Centofontane di Mirto. Alle performance degli 091Blues, Matthew Lee, Francesco Piu, X-Jam &Singing The Divas, Jane Jeresa e Shawn Jones, seguiranno gli spettacoli dei The Blues Queen e Levi Parham.

 

Contenta ed soddisfatta la Presidente dell’Associazione Musicale Marco Fiume, Maria Giulia Sorrentino, promotrice dello storico evento, divenuto, ormai, la più importante kermesse musicale dedicata al Blues organizzata in Calabria.

 

Una straordinaria partecipazione di pubblico giunto nella Sibaritide da tutto il territorio e anche da fuori regione per assistere ai concerti degli artisti che hanno partecipato alla kermesse. Una passione, quella per il blues, che ogni anno va ampliandosi, come un’onda dilagante che coinvolge sempre più persone e, soprattutto, interessa i tanti Amministratori locali, pronti ad accogliere le tappe future di una manifestazione itinerante che ha l’ambizione e tutti i presupposti per estendersi ulteriormente nella durata e nella diversificazione delle location. Intanto si prepara la tappa finale dell’edizione 2017, sabato 29 luglio prossimo sulla promenade del Lungomare Centofontane di Mirto-Crosia, anche quest’anno riconosciuta Bendiera Verde. Due i concerti in programma anche per l’ultima serata: i The Blues Queen e Levi Parham.

 

Il progetto THE BLUES QUEEN è dedito a rievocare storie nate sul delta del Mississippi attraverso suoni crudi nello stile Blues. Due musicisti dall’esperienza internazionale, Mario Federico e Alessandra Bene, insieme danno vita ad un progetto acustico incentrato su brani originali e rivisitazioni dei classici del blues. Strumenti acustici e resofonici, slide, strumenti autocostruiti come waschboard e stompbox, costituiscono l’essenza del sound della band che riesce sempre a marchiare indelebilmente le sue performance. La potente voce di della Bene, sempre calda, diventa inconfondibile con il suo tono “black” che rivendica inconfondibilmente la sua corona. Nel mese di marzo 2014 è stato inciso il primo album “The Blues Queen”, presentato nel 2015 e distribuito sui più importanti musical store internazionali. Nel 2017 è stato prodotto il nuovo disco “Lady in blues” con l’etichetta “Il Popolo del Blues”. (Alessandra Bene: voce, washboard e percussioni; – Mario Federico: chitarra acustica, elettrica e dobro; –  Marco Cattolico: basso acustico, elettrico e stompbox; –  Maurizio Conte: batteria).

 

LEVI PARHAM il giovane songwriter e multistrumentista arriva dall’Oklahoma, per la prima volta in Europa e in Italia, nell’ambito di una lunga tournée continentale. Scoperto dal grande Jimmy La Fave, presenterà il suo ultimo album “These American Blues” una raccolta di ballate a cavallo fra Country, Folk e Soul/Rock di marca texana. Brani rotondi e confortevoli, tanto quanto l’espressività vocale di Parham, che abbracciano un linguaggio più sensibile alle radici del Blues e soprattutto al Soul, caratteristica amplificata dalla voce stessa del protagonista, a tratti roca, all’ occorrenza morbida e vellutata, tra Bob Dylan e Bruce Springsteen. Levi dice di aver imparato la lezione dall’assortimento di vinili blues dal padre, e cita Sam Cooke e Van Morrison tra i suoi punti di riferimento. Immagine vagamente alla Johnny Depp, piuma che penzola dai capelli, sguardo serioso e malinconico, e un sound a metà strada tra Will Hoge e Todd Snider. (Levi Parham: acoustic guitar/ lead vocals; BJ Baartmans, electric guitar/backing vocals; Tom Baartmans: bass guitar; Roger Wijdeveld: drums). ©CMPAGENCY

ROSSANO – PRESENTATO IL CALABRIA BLUES PASSION 2017

Cartellone di qualità per il XV Memorial Marco Fiume. Sorrentino: Otto concerti formidabili

ROSSANO (Cs), Domenica 16 Luglio 2017 – È stato presentato ieri (sabato 15 luglio) alla stampa, durante il Festival Check nel prestigioso complesso dell’Auditorium Alessandro Amarelli di Rossano, il programma del Calabria Blues Passion 2017 – XV Memorial “Marco Fiume”: cartellone di eventi promosso dall’Associazione musicale Marco Fiume. Otto tra artisti e band internazionali saliranno sui palchi della più importante kermesse musicale dedicata al Blues promossa ed organizzata in Calabria ed in programma per i prossimi 21, 22, 23 e 29 Luglio 2017. Quest’anno, la manifestazione, studiata nel nuovo format itinerante, toccherà tre suggestive location: il Fondaco del Lido Sant’Angelo a Rossano, il parco archeologico di Sibari a Cassano Jonio e la promenade del lungomare Centofontane a Mirto di Crosia.
Quet’anno – ha detto in conferenza stampa il Presidente dell’Associazione musicale Marco Fiume, la Prof.ssa Maria Giulia Sorrentino – saliranno sul palco itinerante del festival, otto dei più grandi interpreti della musica Blues, Jazz, Swing, Soul, Rythm & blues e Rock’n’Roll. Un programma formidabile in tre location formidabili che hanno chiesto di poter ospitare le serate del festival. Da qui è nato il Calabria Blues Passion – Memorial Marco Fiume nel nuovo format regionale itinerante. L’obiettivo che persegue l’associazione è quello di far appassionare a questo genere musicale e alle sue declinazioni, molti più calabresi. Infatti, siamo già a lavoro per accogliere i tanti inviti, di diverse realtà locali regionali, disposte ad accogliere il festival, così da poter ampliare il programma degli eventi, già a partire dalla prossima edizione, e portarlo in nuove location, da affiancare, ovviamente, ormai – conclude – a quelle che sono le sedi storiche del blues in Calabria, a partire proprio da Rossano.
All’incontro con gli operatori dell’informazione oltre a Maria Giulia Sorrentino, Presidente dell’Associazione musicale “Marco Fiume”, promotore ed ente organizzatore del Calabria Blues Passion, sono intervenuti i rappresentanti dei tre comuni partner della manifestazione, il Consigliere comunale delegato al Turismo di Crosia – Francesco Russo, l’Assessore al Turismo del Comune di Cassano Jonio – Ercole Cimbalo, l’Assessore al Turismo e Vicesindaco del Comune di Rossano – Aldo Zagarese, e poi, ancora, il direttore del Museo nazionale archeologico della Sibaritide, Adele Bonofiglio, il Responsabile Affari Istituzionali di Enel per la Calabria, Rossella Sirianni, e l’On. Giuseppe Graziano, Segretario questore del Consiglio regionale della Calabria.
PROGRAMMA CONCERTI. Venerdì 21 LuglioPiazza del Fondaco di Sant’Angelo, nei pressi della Torre stellata sul lungomare di Rossano. Concerto 1: i 091BLUES. Concerto 2: MATTHEW LEE QUARTET – Sabato 22 LuglioPiazza del Fondaco di Sant’Angelo, nei pressi della Torre stellata sul lungomare di Rossano. Concerto 1: FRANCESCO PIU TRIO. Concerto 2: X-JAM “SINGIN’ THE DIVAS” & GUEST – Domenica 23 Luglio – Parco Archeologico di Sibari – Strada Statale 106 Jonica (Km 24) – Cassano Jonio. Concerto 1: JANE JERESA. Concerto 2: SHAWN JONES. – Sabato 29 Luglio – Promenade lungomare Centofontane di Mirto a Crosia. Concerto 1: THE BLUES QUENN. Concerto 2: LEVI PARHAM. TUTTI GLI SPETTACOLI SONO AD INGRESSO GRATUITO CON INIZIO A PARTIRE DALLE ORE 21.30
Il Calabria Blues Passion 2017 – XV Memorial Marco Fiume, che quest’anno sarà dedicato anche ala memoria di Candye Kane, è promossa in partnership con Italian Blues Union e European Blues Union, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale della Calabria, dei Comuni di Rossano, Cassano Jonio e Crosia e della direzione del Parco Archeologico della Sibaritide e la main sponsorship di Enel Italia Srl.
©CMPAGENCY

ROSSANO – CALABRIA BLUES PASSION, SABATO 15 FESTIVAL CHECK

Si accendono i riflettori sulla prima rassegna di musica Blues in Calabria

ROSSANO (Cs), Martedì 11 Luglio 2017 – Si accendono i riflettori sul Calabria Blues Passion 2017 – 15esimo Memorial “Marco Fiume”, la prima e più importante kermesse regionale dedicata al Blues e alle sue declinazioni, nata da quindici anni di esperienza e spettacoli del celebre MFBP. Quattro date estive, otto concerti con alcuni degli interpreti più prestigiosi della Black Music internazionale, tre location esclusive in Calabria: il fondaco di Sant’Angelo a Rossano, gli scavi archeologici di Sibari a Cassano Jonio, la promenade del lungomare Centofontane a Mirto di Crosia.
Il programma, i dettagli e le curiosità della manifestazione saranno illustrate alla stampa e agli appassionati nel corso del Festival Check in programma il prossimo Sabato 15 Luglio 2017, alle Ore 11.30, presso l’Auditorium Alessandro Amarelli – Complesso “Concio”, Strada statale 106, Contrada Amarelli a Rossano.
All’incontro con gli operatori dell’informazione interverranno Maria Giulia Sorrentino, Presidente dell’Associazione musicale “Marco Fiume”, promotore ed ente organizzatore del Calabria Blues Passion, i rappresentanti dei tre comuni partner della manifestazione, il Consigliere comunale delegato al Turismo di Crosia – Francesco Russo, l’Assessore al Turismo del Comune di Cassano Jonio – Ercole Cimbalo, l’Assessore al Turismo e Vicesindaco del Comune di Rossano – Aldo Zagarese, e poi, ancora, il direttore del Museo nazionale archeologico della Sibaritide, Adele Bonofiglio, per Enel, main sponsor dell’evento, Rossella Sirianni, Responsabile Affari Istituzionali per la Calabria, e per la Presidenza del Consiglio regionale della Calabria, che ha patrocinato l’iniziativa, il Segretario questore e componente dell’Ufficio di Presidenza On. Giuseppe Graziano.
Tra le più importanti novità dell’edizione zero del Calabria Blues Passion, che saranno presentate durante il Festival Check di Sabato 15, la caratterizzazione regionale ed itinerante dell’evento. Che dopo la nascita e la crescita nell’humus culturale di Rossano e dopo aver riscosso un grande successo di critica e presenze nell’edizione sperimentale del 14esimo Marco Fiume Blues Passion, tenutosi nella cornice di Crosia, si è rigenerato offrendo un festival dai caratteri tradizionali tipici del MFBP con l’ambizione di diventare ambasciatore del Blues e della musica afroamericana nell’intera Calabria.
Quest’anno, inoltre, il festival, promosso in memoria del giovane musicista calabrese Marco Fiume, ricorderà una delle più importanti interpreti del Blues mondiale: la dirompente Candye Kane, che Marco e la sua chitarra hanno accompagnato per tre lunghi anni, già ospite nel 2003 del primo MFBP e scomparsa recentemente.
©CMPAGENCY

Calabria Blues Passion: Le date e gli artisti

Venerdì 21 luglio – Rossano Torre S. Angelo

091BLUEs

Reduci dalla vittoria di “Obiettivo Blues In” del Pistoia Blues Festival, gli 091BLUEs propongono brani inediti utilizzando anche la lingua natia, il siciliano! Un mix di Blues, Blues/Rock e Rock’n’Roll, capace di unire due mondi così lontani: l’America e la Sicilia. Nei loro live è facile scorgere le influenze americane di Freddie King, Buddy Guy e britanniche di John Mayall, Peter Green.

Link:

https://www.facebook.com/091BLUEs-773924652727128
https://www.facebook.com/profile.php?id=100009503967703
https://www.facebook.com/roberto.clesceri
https://www.facebook.com/dario.capostagno
https://www.facebook.com/filippo.patti.92

MATTHEW LEE Quartet

Un straordinario performer, pianista e cantante innamorato del Rock’n’Roll, che ha fatto propri gli insegnamenti dei grandi maestri del genere. Un vero talento, un fenomeno degli 88 tasti. La sua energia e il suo dinamismo al piano fanno tornare alla mente il grande Jerry Lee Lewis mentre la sua voce calda ed espressiva e le sue ballate ricordano il primo Elton John. Matthew Lee suona il piano in modo stravagante: con i piedi, con i gomiti, da sotto la tastiera o anche con le spalle voltate allo strumento. Oltre ai classici del Rock and Roll e a brani di sua composizione, rielabora alcuni brani storici della musica italiana come “Nel blu dipinto di blu”. Ha suonato in tutta Europa, negli Stati Uniti ed in Africa.

Link:
http://it.matthewlee.it/
https://www.facebook.com/matthewleeofficial

Sabato 22 luglio, Torre S. Angelo, Rossano

FRANCESCO PIU TRIO

Una miscela esplosiva di blues, funky e soul! Francesco presenterà il suo ultimo album, “Peace and Groove”, già insignito di prestigiose recensioni e riconoscimenti, ultimo dei quali il Premio Mario Cervo, ricevuto a Olbia. La sua musica è un calderone di suoni mediterranei, alcuni che richiamano la sua terra natia, la Sardegna, e poi funk e soul con il blues a fare da filo conduttore.

Link:

www.francescopiu.com

www.facebook.com/bluesboy81

X-Jam & “Singin’ The Divas” Feat. Yelena Baker & Deviana P.

Un Super Gruppo che propone un fantastico repertorio della Black Music, interpretato da vocalist e musicisti eccezionali. “Singin’ The Divas” vuole essere ed è in sostanza un tributo alla musica nera al femminile, pensato e realizzato seguendo un preciso periodo storico – dagli anni ’60 ai nostri giorni – attraverso le figure delle più grandi interpreti che ci hanno regalato canzoni straordinarie e grandi emozioni.

Link:

https://www.facebook.com/singintheDIVAS/
http://www.lucagiometti-x-jam.com/home.htm
https://www.facebook.com/luca.giometti.9
https://www.facebook.com/lucagiometti.xjam
https://www.youtube.com/user/thesilversurfer86

Domenica 23 luglio, Parco Archeologico di Sibari.

JANE JERESA

Una vera “chicca” tutto miele e… peperoncino! Alla sua esuberante voce black si aggiunge l’incontenibile energia che riesce a trasmettere sul palco! Una voce decisa e appassionata che spazia dal Blues al Jazz, dal R&B al Soul, dal Rock al Funk. Uno show davvero coinvolgente… e di sicuro vi farà ballare!!

Link:
https://www.facebook.com/jjeresa
http://www.janejsclan.it/
https://www.facebook.com/JaneJsClan/
https://www.youtube.com/user/jadesi1

SHAWN JONES TRIO

Un mix di Blues, Rhythm & Blues, Jazz & Country!!! Con oltre 20 anni di esperienza, cinque album in studio e un album dal vivo, le abilità di Shawn come cantautore, chitarrista e cantante lo rendono uno degli artisti più dinamici e rilevanti del panorama musicale mondiale!

Link:

http://www.shawnjonesmusic.com/
https://www.facebook.com/OfficialShawnJones
https://www.youtube.com/user/shawndjones

Sabato 29 luglio, Lungomare Centofontane, Mirto-Crosìa

THE BLUES QUEEN

Il progetto The Blues Queen rievoca storie nate sul Delta del Mississippi attraverso suoni crudi nello stile Blues, con brani originali e rivisitazioni dei classici. Strumenti acustici e resofonici, slide, strumenti auto-costruiti come washboard e stomp box, costituiscono l’essenza del sound della Band che riesce sempre a caratterizzare indelebilmente le sue performance. La potente e calda voce di Alessandra Bene, con il suo inconfondibile tono “black”, rivendica a pieno titolo la sua corona. Uno show imperdibile!

Link:
https://www.facebook.com/TheBluesQueen/
https://www.reverbnation.com/thebluesqueen
https://www.youtube.com/user/TheBluesQueen3

LEVI PARHAM

Arriva dall’Oklahoma, per la prima volta in Europa e in Italia, il giovane songwriter, multistrumentista Levi Parham, nell’ambito di una lunga tournée continentale. Scoperto dal grande Jimmy LaFave, presenterà il suo ultimo album, “These American Blues”, una raccolta di ballate a cavallo fra Blues, Folk, Country, Americana e Soul/Rock di marca texana. Brani rotondi e confortevoli, che abbracciano un linguaggio più sensibile alle radici Blues e soprattutto al Soul, caratteristica amplificata dalla voce stessa del protagonista: la voce è a tratti roca e dylaniata, all’occorrenza morbida e vellutata, tra Bob Dylan e Bruce Springsteen. Immagine vagamente alla Johnny Depp, piuma che penzola dai capelli, sguardo serioso e malinconico, e un sound a metà strada tra Todd Snider e Van Morrison.

Link:

http://www.leviparham.com/

https://www.facebook.com/leviparhammusic/