You are here: Home | Il Festival

Programma 2014

 

XII MEMORIAL FESTIVAL 2014
MARCO FIUME BLUES PASSION

 

PROGRAMMA

  

28 luglio - inizio ore 21:00

GUITAR RAY & THE GAMBLERS
KIRK FLETCHER

 

2 agosto - inizio ore 21:00

THE BLUES QUEEN 
JUWANA JENKINS

*******************************************************************************************


Kirk Fletcher

fletcher

   Kirk Fletcher, californiano classe 1975, figlio di un predicatore battista, ha forgiato il suo animo nel classico coro di chiesa e nell'ascolto dei grandi bluesman americani. Musicista completo e maturo, è oggi considerato uno dei migliori chitarristi blues, ottenendo il rispetto e il plauso di critici, colleghi e fan di tutto il mondo. Quattro volte candidato al Blues Music Award, è stato per diversi anni il chitarrista dei Fabulous Thunderbirds, poi dei Mannish Boys e degli Hollywood Blue Flames; ha suonato con grandi artisti come Junior Watson, Lynwood Slim, Finis Tasby, Alex Schultz e ultimamente con Eros Ramazzotti; è stato in tournèe con artisti come Charlie Musselwhite e vanta al suo fianco un produttore di tutto rispetto come Michael Landau ed un giovane socio come Travis Carlton (figlio di Larry).
   Ha appena finito un album dal vivo ed è attualmente in lavorazione il suo quarto progetto in studio. Nelle sue produzioni discografiche, così come sui palchi dei più prestigiosi festival del mondo, Kirk ha modo di esprimere tutto il suo talento chitarristico e si inserisce a pieno titolo nella scena del Blues West Coast, prendendo parte alla “reunion” della Hollywood Blue Flames, nel ruolo dell'indimenticabile chitarrista Hollywood Fats.
   I suoi assoli incisivi, abbinati ad un suono di chitarra caldo e “crunchy” e un background di massimo livello, lo rendono un musicista molto interessante, tra i più illuminati della scena blues contemporanea.
   Questo è il suo primo tour insieme a Guitar Ray & The Gamblers.

   (Grande amico di Marco, andava alle serate che Marco faceva al Liquid Kitty di L.A. che spesso si concludevano con delle jam fenomenali !)

*********************************************************************************************


Guitar Ray & The Gamblers

RAY
  
   Guitar Ray & The Gamblers è una band con all’attivo numerose collaborazioni e produzioni con artisti di fama internazionale, tour e partecipazioni a importanti festival del panorama blues. La formazione attuale vede Guitar Ray Scona alla voce e chitarra, GabD al basso, Henry Carpaneto al piano e Marco Fuliano alla batteria. Lo stile di Ray è fatto di note eleganti, di accelerazioni improvvise e di dinamiche che raccontano il suo trascorso, la storia della sua vita ed il suo eterno amore per il blues. Il loro è un “groove” particolare, autentico e genuino, che ha permesso la collaborazione con grandi artisti di fama internazionale, tra i quali Jerry Portnoy (armonicista del grande Muddy Waters e di Eric Clapton), Big Pete Pearson, Keith Dunn, Otis Grand, Paul Reddick, Lea Gilmore, Sonny Rhodes, Jumpin’ Johnny Sansone, Roxanne Potvin, Deitra Farr, Little Jimmie Reed, Bill Thomas, Paul Orta, Fabio Treves e tanti altri, portando in giro per il mondo il blues del Texas, di Chicago e di New Orleans.
   Nel 2004 il chitarrista Otis Grand produce i primi due album della band: “New Sensation” e “Poorman Blues”. Quest’ultimo si posiziona immediatamente Top 5 su “Pool 2008 International” di Blues News in Germania, e viene programmato da numerose emittenti in Europa e negli Stati Uniti. Nel 2007 la band partecipa all'album Hipster Blues di Otis Grand con cui si esibisce nel 2008, insieme a Deitra Farr e Little Jimmie Reed. Dopo 3 tour europei con Big Pete Pearson (due nel 2011 e uno nel 2012), la band realizza insieme a lui "Choose", un album blues tradizionale con l'etichetta americana "Modesto Blues Records".
   Nel 2013 Guitar Ray & The Gamblers tornano in studio per una nuova produzione discografica, "Photograph". Il filo conduttore dell’album è il “viaggio”, inteso come cammino dal passato al presente lungo la storia di questa band, ma anche come esplorazione senza sosta di mondi diversi e nuovi. Il Cd contiene 10 inediti, tutti caratterizzati da un sound originale e d’impatto che coniuga le fondamenta del blues più tradizionale con un mood più moderno e attuale. Il disco è stato prodotto da Paul Reddick, cantautore blues canadese. Tra gli special guests l’armonica di Fabio Treves, bluesman tra i più apprezzati e seguiti in Italia, e gli archi e flauto dei “Gnu Quartet”.

(Guitar Ray Scona, voce e chitarra - Henry Carpaneto, tastiere - GabD, basso - Marco Fuliano, batteria)

 

***********************************************************************************************************

 

Juwana Jenkins

Juwana_Jenkins_4_Promo.02

   Juwana Jenkins è una cantante afro-americana, originaria di Philadelphia. Il suo amore per il Blues e per il Gospel inizia fin dall'infanzia nelle chiese battiste della sua città.
   La sua voce calda, potente e sensuale, rende indimenticabile e unica ogni sua performance, catturando il pubblico fin dalle prime note: l'influenza Gospel la rende particolare ed arricchisce l'interpretazione delle sue canzoni originali e delle sue rivisitazioni dei classici del Blues.
“The Soulful side of Blues... The Bluesy side of Soul...”
Oltre l'indiscusso fascino che esercita visivamente, Juwana è riconoscibile per il suo marchio di fabbrica “feel good”: il suo show energico e travolgente, delizia e coinvolge il pubblico che non può fare a meno di muoversi e ballare. Juwana ha cantato, ballato e recitato sui palchi in tutti gli Stati Uniti, Europa e Asia, lavorando sempre con grandissimi professionisti della scena Blues mondiale. Prima di iniziare la sua carriera solista, è stata per 15 anni la front woman di diverse band come la Tonny's Blues Band, Murphy Band e Tina Turner Tribute, artista con cui ha condiviso il palco.
   Il suo ultimo album “The Blues keeps you alive”, realizzato in collaborazione con l'armonicista Charlie Slavik, è un viaggio ruvido e grezzo attraverso l'America, sulle note di canzoni originali che mettono in evidenza diverse sfumature del Blues, tra cui West Coast, Swing, Mississippi Delta, Memphis Soul, Chicago Blues, Detroit Motown, Gospel e Early funk.
   Nel suo tour italiano Juwana collabora con il chitarrista Mario Federico (Downtown Gang - The Blues Queen) e la sua blues band dall'esperienza internazionale che vanta numerose ed illustri collaborazioni.

 

******************************************************************************************************************************

The Blues Queen

The_Blues_Queen.02
 
   "The Blues Queen" è un giovane trio di Mondragone che si è affermato rapidamente nei vari palchi della Penisola. Due musicisti dall'esperienza internazionale, Mario Federico e Alessandra Bene, chitarra e voce della blues band Downtown Gang, insieme hanno dato vita ad un progetto acustico incentrato su brani originali e rivisitazioni dei classici del Blues. A completare il trio è il bassista Marco Cattolico, musicista di estrazione rock con vasta esperienza nel campo della musica etnico-popolare. 
   Il progetto è nato da un’importante affermazione degli artisti mondragonesi: infatti, nel mese di giugno 2012, Mario e Alessandra sono stati impegnati in un tour in Spagna che li ha portati al culmine con la presenza al Benicàssim Blues Festival (Festival di Blues Internazionale), dove la Downtown Gang con il suo show ha conquistato il pubblico iberico raggiungendo una grande notorietà.
   Nonostante la giovane età, la band si è già esibita in importanti Festival Blues, tra cui Pistoia Blues, Baia Domizia Blues, Johnny Raducanu Jazz Festival in Braila (Romania), Torrita Blues, Narcao Blues, Trasimeno Blues; ha partecipato alla finale italiana dell’European Blues Challenge 2013/14, tenutasi a Passignano sul Trasimeno nel novembre scorso; inoltre, con la Downtown Gang sono stati ospiti d’onore al X, XI e XII motoraduno Harley Davidson “Cin Cin Run”, durante il quale hanno riscosso un notevole successo innanzi a un pubblico di più di 5000 spettatori...
   Il trio è orientato a rievocare storie nate sul delta del Mississippi, attraverso suoni crudi nello stile Blues: strumenti acustici e resofonici, slide, strumenti auto-costruiti come washboard e stomp box, costituiscono l'essenza del sound della band che contraddistingue ogni sua performance, sia proponendo il repertorio personale, sia offrendo alcuni omaggi a Etta James e Janis Joplin. La proposta musicale è genuina e l’ingrediente principale è la potente e calda voce dalle indiscusse qualità di Alessandra Bene, inconfondibile con il suo tono "black" che rivendica a pieno diritto la sua corona.
    Alla formazione che accompagnerà Juwana Jenkins al Memorial, si aggiunge Maurizio Conte, batterista eclettico che si caratterizza per la sua estrosità e per il suo shuffle Chicago style, con chiare contaminazioni Jazz e West Coast.
    Al Memorial il gruppo presenterà il nuovo album “The Blues Queen” pubblicato nel marzo 2014.

(Alessandra Bene: voce, washboard e percussioni - Mario Federico: chitarra acustica, elettrica e dobro - Marco Cattolico: basso acustico, elettrico e stomp box - Maurizio Conte: batteria).

 **********************************************************************************************************