Programma Calabria Blues Passion 2018

PROGRAMMA

ROSSANO, Anfiteatro “Rino Gaetano”

 

Martedì 17 luglio – ore 21:30

– SWAMP and DIRTY WATER

– LOLA GULLEY & The BLACK CITY

 

Mercoledì 18 luglio – ore 21:30

MAT PASCALE & WALKING BLUES

– MARIO DONATONE Trio

INGRESSO LIBERO

 

SWAMP and DIRTY WATER

Dal profondo Sud Italia suonano quello che loro amano definire un “Delta Mississippi Freakin’ Blues”, presentando il loro primo EP dal titolo “Live @ The Sounds Portraits”. Il loro sound  energico e trascinante è ormai un marchio di garanzia collaudato! Il Trio ha alle spalle grandi esperienze personali dei singoli componenti, come Tour nazionali ed internazionali in USA (Arkansas, Florida, Georgia e Tennessee) e Europa. Acidi ed Appassionati! (Marco Corrao: guitar/vocals; Domenico Canale: harmonica/vocals; Vincenzo Tropepe: drums)

 

LOLA GULLEY & The BLACK CITY

Lola è una dinamica cantante/tastierista Blues e R&B attiva nell’area di Atlanta (Georgia) Stati Uniti e conosciuta a livello internazionale. Nata con una profonda voce Soul, uno stile Funky sulla tastiera e un’incredibile presenza scenica, unisce Blues tradizionale con contorni di R&B, creando un suo stile moderno e personale. Lola è stata la tastierista e band leader di Johnnie Taylor ed ha avuto l’onore di essere nominata “Regina del Blues di Atlanta” insieme a Francine Reed e Sandra Hall. Nel 2007 riceve il premio “Migliore nuova artista femminile” per il sito BluesCriitics.com. Nel 2011 è la vincitrice del Jus Blues Music Award come “Artista Blues femminile contemporanea/ tradizionale dell’anno”. Nel 2014 vince il premio del Blues Criitic come “Miglior performance vocale Blues femminile”. Lola sarà accompagnata dai The Black City, trio torinese che si è già fatto notare tra le più agguerrite formazioni in campo Blues, Soul e Funk. La Band è composta dal chitarrista Martin Craig, che mette in pratica una singolare sintesi tra T-Bone Walker, Frank Zappa e Freddie King, Monne al basso e il cubano Caldero alla batteria. I tre musicisti provengono da band di spicco sul piano regionale e nazionale: Lou Bega, Tribà, Calipson e Ossi Duri.

 

MAT PASCALE & WALKING BLUES

Mat Pascale, 18 anni, è un giovanissimo e promettente chitarrista con la passione per il Blues, esplosa all’età di 13 grazie ad un gruppo che ascoltò dal vivo e con il quale stringerà una grande amicizia: i “Walking Trees”. Dopo aver suonato in diverse band e in vari clubs, decide di fondare un suo gruppo:” Mat Pascale & Walking Blues. Nel dicembre 2016 conosce Marco Rizzi, noto pianista Jazz&Blues con il quale suonerà in un piccolo tour in Ticino, partecipando al festival “Locarno On Ice”. Nell’estate 2017 partecipa a due famosi festival nazionali quali il: “Capo D’Orlando Blues Festival ” e il “Blue Note Nel Borgo”. Inizia a spostarsi anche fuori regione suonando nei in vari clubs in giro per l’Italia. Influenze: Allman Brothers, BlackBerry Smoke, John Hiatt. (Mattia Pascale, vocals/guitar; Tommaso Aricò, bass; Santino Isgrò, drums; Special Guests Enzo Tropepe, guitar).

 

MARIO DONATONE Trio

Artista poliedrico e versatile, con alle spalle innumerevoli collaborazioni, Mario Donatone è un pianista/cantante unico nel suo genere. In Italia infatti è uno dei pochi musicisti che ha saputo regalare una dimensione artistica a questo tipo di approccio che negli Stati Uniti ha, invece, una lunga tradizione artistica con il Jazz, il Blues ed il Soul. E’ uno dei pochi a sapersi muovere in quel territorio definito “crossover” all’interno del quale si fondono i linguaggi di diverse dimensioni musicali. Grazie a queste doti artistiche Mario Donatone ha avuto il merito di approcciarsi al grande Ray Charles recuperando il sound sanguigno degli esordi, prima che eleggesse la big band a definitivo strumento di accompagnamento della sua voce. In questa occasione speciale Mario Donatone sarà in concerto alla testa del suo trio per un viaggio verso la tradizione Blues, Funky e Jazz dei più grandi musicisti d’oltreoceano. Un’occasione imperdibile per un viaggio profondo verso l’America con un repertorio che spazia tra il soul-jazz di musicisti come Herbie Hancock e Horace Silver e classici di blues appartenenti ad artisti come Ray Charles, B.B. King, Neville Brotherse riportati nella loro dimensione più “roots” e swingante. (Mario Donatone, vocals/piano; Angelo Cascarano, guitar/bass/vocals; Special Guest Giò Bosco, vocals).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *